Il Veneto è una delle Regioni che evadono meno le tasse

Sappiamo già che il Veneto e in generale le Regioni del Nord pagano più di quanto ricevono. Il Veneto ogni anno dà allo Stato 18,2 miliardi di euro in più di quanto riceve, che si traducono in 3.733 euro a testa.

Ma ora sembra che i Veneti siano anche tra le Regioni più fedeli al fisco! Nonostante decenni di campagne denigratorie contro gli “evasori del nordest”.

E’ stato calcolato dalla CGIA di Mestre un tasso di “fedeltà fiscale” in base a 5 indicatori che cercano di stimare quanto una Regione tende a frodare il fisco. E: sorpresa, i Veneti sono al secondo posto in Italia dopo il Trentino.

Gli indicatori sono :

  • l’incidenza dei redditi dichiarati sui consumi
  • la quota dei redditi dichiarati su quelli disponibili
  • il tasso di irregolarità degli occupati
  • la litigiosità fiscale
  • la stima della compliance degli studi di settore

Ma allora perché quando c’è da bastonare l’evasione fiscale, le nostre città sono ai primi posti? Per due ragioni: dove la produttività è più alta, lo Stato può estorcere più denaro; inoltre, là dove gli intrecci tra Stato e Mafia sono più forti, è più difficile recuperare il maltolto (in certe zone d’Italia è perfino impossibile richiedere che vengano rispettate elementari regole della strada, figuriamoci richiedere fatture e scontrini!).

Noi Veneti siamo mogli fedeli… e in cambio, il nostro Paese ci tradisce e quando torna a casa la sera, se può, ci bastona e ci piscia pure sulla tovaglia.