Vignette, cartoni animati originali ed esperimenti

Narragenda di Delmiglio Editore

Condivido la Narragenda di Emanuele Delmiglio! Tra 15 giorni su http://www.delmiglio.it/  Contiene un mio raccontino che inizia così:

Mese di luglio, primo giorno di lavoro. Lavoro per Akazon, multinazionale del food and commodities delivery. Suono al mio primo campanello. Non risponde nessuno. Suono al secondo.
– Buongiorno, può firmare lei per il suo vicino di casa e ritirare questo pacco?
– Non c’è problema. Di che si tratta?
– Droga, armi, munizioni… Roba illegale, in ogni caso. Ehi ma lei è… lei è… Ben Eleven!
– Mi riconosci?
– Lei… Tu sei l’inventore del World Wide Web! Io ci sono nato su Internet. Ti seguivo ancora quando eri ricercatore al CERN! Pazzesco, non avrei mai detto di incontrarti. Mi fai un autografo?
– Te l’ho già fatto
– Scusa, ma sono emozionato. Quasi più di quella volta che ho incontrato Selvaggia Lucarelli.

Guarda la BruscoVignetta

Libero arbitrio

Esiste il libero arbitrio? Ma soprattutto, la Juve vincerà lo scudetto anche quest’anno? La formulazione originaria del problema è questa: se l’universo è regolato da leggi che ne definiscono completamente l’evoluzione (una specie di “block universe”), si potrebbe realizzare un computer che in base a quelle leggi può prevedere il futuro. Ma a quel punto basterebbe comportarsi in modo diverso da come il computer ha previsto per ottenere un paradosso. Quindi il libero arbitrio esiste. Tuttavia c’è un altro problema che rende questa teoria non valida: quel computer dovrebbe prevedere anche la propria presenza all’interno del sistema, provocando una ricorsione infinita che fisicamente non è realizzabile. Quindi, non sappiamo se il libero arbitrio esiste. 

Guarda la BruscoVignetta